Come tenere un Bilancio Familiare veramente efficace? Ecco tutto ciò che devi sapere

bilancio-familiare-esempioCome tenere un bilancio familiare efficace? Se sei arrivato a leggere questo articolo, sarà più o meno questa la domanda che in questo momento sta girando nella tua testa…

Magari le tue finanze sono in rosso e sei alla ricerca di una soluzione “salva vita” o magari sei nella situazione opposta, ovvero i tuoi risparmi sono solidi e i tuoi guadagni più che sufficienti, ma comunque senti che non hai sulle tue finanze il controllo che vorresti e che, quindi, potresti gestire meglio le tue entrate/uscite.

Qualunque sia il motivo che ti ha spinto a voler leggere questo articolo, sei nel posto giusto per capire come gestire al meglio il tuo bilancio familiare.

Quella che stai per leggere è la “Guida definitiva al Bilancio Familiare“: dentro ci ho messo veramente tutto ciò che ti serve sapere. Quando avrai terminato di leggerla, le tue idee saranno chiare e ti sarà facile scegliere la soluzione migliore per te.

L’errore che devi assolutamente evitare

È fondamentale partire col piede giusto e per riuscirci dobbiamo parlare di un errore che devi assolutamente evitare di commettere. Ne voglio parlare sin dall’inizio perché, purtroppo, il 98% delle persone che sceglie di tenere il proprio bilancio familiare finisce per fallire proprio a causa dello stesso errore.

Usato Bimbi: il segreto per risparmiare senza far mancare nulla ai nostri figli

usato-bimbi-risparmiareCome risparmiare un 30/50% sulle spese per i tuoi figli? Una possibilità reale è data dai negozi usato bimbi. Ma bisogna saper scegliere! Ecco una guida ricca di utili consigli.

Ho chiesto di scrivere questa guida a Raffaella Comunetti, esperta sul tema e co-titolare del Baby Bazar di Varese. Ha fatto un ottimo lavoro, ricco di spunti utili e molto piacevole e frizzante da leggere. Se ti va, dopo aver letto l’articolo, facci sapere cosa ne pensi e quali consigli hai trovato utili.

Uno dei momenti più difficili da affrontare economicamente anche per una famiglia con entrate finanziarie medie (ca. 2500 euro/mese), è l’arrivo di un figlio. La nascita di un bebé, quando non di gemelli, rappresenta una rivoluzione senza precedenti sul budget di spesa familiare, un boomerang finanziario che si protrae per molti anni, oggi che i figli lasciano sempre più tardi la casa dei genitori.

Anche se cercherai di ridurre al minimo indispensabile le spese per l’acquisto delle attrezzature necessarie al bebé in arrivo, non potrai evitare di acquistare alcuni beni ritenuti oggigiorno indispensabili: il fasciatoio pieghevole per ottimizzare gli spazi in bagno, un ovetto, obbligatorio per i viaggi in auto, una culla o un lettino più grande dotato di paracolpi e riduttore, pannolini usa e getta o pannolini lavabili, una sdraietta, i giochi che lo aiutano a crescere, ecc.

Ti capiterà, o perlomeno ti auguriamo ti capiti di ricevere in dono, o in prestito temporaneo, molti di questi oggetti da amici e parenti che hanno avuto bambini prima di te e scoprirai di avere, per i primi mesi del tuo bebé, molte più cose di quelle che avresti comprato.

Ma se questo non succede perché sei nuovo nella tua zona o se, per sfortuna, gli oggetti regalati o prestati non sono adatti al tuo bambino, sono troppo vecchi o sono fuori stagione?

Trovare lavoro: ecco i 3 passi da fare per essere assunto in tempo record

cerco-lavoroIn questo articolo ti parlo di 3 importanti Strategie poco usate, ma che daranno una spinta importante alla tua possibilità di trovare lavoro.

Oggi ospito un articolo di Stefano Mini. Stefano è un blogger, un esperto sul campo nel “trovare lavoro” e un avventuriero in procinto di realizzare un grande sogno. Trovi tutto su di lui, compresi centinaia di utili articoli, su www.mindcheats.net. La parola a Stefano

Se stai cercando lavoro, non devo stare qui a dirti che non è la cosa più facile del mondo. Ma…

Non è nemmeno la più difficile, lungi dall’esserlo. Anzi, se usi le giuste strategie, trovare lavoro è solo una questione di tempo (di solito poco).

Vediamo le 3 Strategie…

TFR in busta paga: conviene o no farselo versare?

tfr-in-busta-pagaIn questo articolo ti mostro i vantaggi e gli svantaggi del farsi versare il TFR in busta paga, così che tu possa fare la scelta migliore per te.

Per chi ancora non lo sapesse il Trattamento di Fine Rapporto o “TFR”, rappresenta per i lavoratori dipendenti il 6,91% della loro retribuzione annua lorda ed è diventato il nuovo tormentone di fine anno.

Al momento la proposta è di mettere in busta paga solo il 50% del TFR annuale, versandolo mensilmente al lavoratore insieme allo stipendio, oppure in un dato periodo dell’anno versando tutta l’annualità con la conseguente creazione di una nuova mensilità (come avviene già per chi percepisce la quattordicesima).

Tale possibilità VOLONTARIA, sarà permessa inoltre per soli tre anni, ovvero, inizialmente a partire da giugno 2015 e solo fino al 2018.

Ma ATTENZIONE: la quota del 50% del TFR, una volta messa in busta, rappresenterebbe un anticipo del TFR e non un vero e proprio aumento degli stipendi, come qualcuno potrebbe pensare…

Bene, lasciamo da parte la “teoria” e facciamo qualche esempio pratico, per capire meglio “come funziona” e se “conviene”.

Come Risparmiare Soldi in maniera Semplice

come-risparmiareOggi parliamo di nuovi consigli e metodi per Risparmiare su Energia, Spesa, Trasporti, Utenze e per Risparmiare Soldi in generale.

Circa un anno fa, abbiamo pubblicato l’articoloCome risparmiare drasticamente migliorando il tuo stile di vita” e con nostro grande piacere abbiamo riscontrato che i consigli forniti sono stati utili a davvero un gran numero di persone! Per questo abbiamo deciso di pubblicare un aggiornamento di quel post con nuovi interessanti e soprattutto Semplici consigli dedicati al Risparmio, una tendenza molto attuale non solo perché va di moda, ma perché si configura come un approccio alla vita d’obbligo per tutti, considerati anche i tempi che corrono.

Prima di condividere i consigli più pratici che ti serviranno per delineare la tua personale strategia di Risparmio, ci teniamo a fare qualche precisazione importante:

1. Risparmiare Non È Roba Da Poveri

Hai sempre pensato che Risparmiare fosse roba da poveri? Fare economia anche sulle piccole cose una fissa di chi non può permettersi una vita agiata? Bene, le cose non stanno per niente così…